Il Siviglia si conferma campione per il secondo anno consecutivo vincendo per 3-2 la finale di Varsavia contro il Dnipro. Con questo importante successo la squadra spagnola è la più vincente di sempre in questa competizione con 4 titoli: 2 della vecchia Coppa UEFA e 2 con la nuova Europa League. Curioso è il fatto che anche i primi due titoli siano arrivati uno dietro all’altro nel 2006 a Eindhoven e nel 2007 a Glasgow, mentre il terzo titolo è stato vinto ai rigori lo scorso anno nella finale disputata a Torino.

Con questo importante successo il Siviglia ha fatto un bel regalo alla Spagna e al suo Ranking UEFA, nel caso ne avesse bisogno, aggiungendo anche il suo nome alle iscritte della prossima Champions Legaue. Infatti il prossimo anno potrebbero essere ben 5 le squadre spagnole iscritte alla massima competizione europea, sicuramente meno felice sarà il Valencia che con questo risultato sarà costretto a giocare i preliminari.

Autentico protagonista della serata è stato il Colombiano Carlos Bacca che ha segnato una doppietta. La sua è una di quelle favole che fanno ancora innamorare del calcio, infatti fino al 2009 vendeva pesce con il padre a Barranquilla. Ora Carlos Bacca è uno degli attaccanti più ricercati in Europa con 28 gol stagionali e con due titoli europei già vinti. Costato appena 2 milioni al Siviglia c’è da scommetterci che per comprarlo i club Europei dovranno spendere veramente tanto.

Onore al Dnipro che giunto come la Cenerentola del torneo ha sbalordito tutti arrivando fino alla finalissima di Varsavia, eliminando avversari illustri tra cui anche il Napoli. La squadra Ucraina che ha fatto emozionare per tutto il torneo, ha saputo onorare la finale con una prestazione super che ha tenuto il risultato in bilico fino alla fine. Da sottolineare la prestazione del capitano Rotan che ha segnato anche uno splendido gol su punizione e Konoplyanka mai domo sulla fascia. A tenere tutti con il fiato sospeso è stato, purtroppo, anche il malumore che ha colpito l’attaccante brasiliano del Dnipro Matheus. L’evento ha letteralmente ammutolito lo stadio, attualmente il giocatore che ha ripreso conoscenza è ricoverato all’ospedale di Varsavia per ulteriori accertamenti.

Giunti ormai ai titoli di coda della UEFA Europa League 2015 con il Siviglia campione, non ci resta che aspettare la prossima edizione sperando che a Basilea sede della finale del 2016 a festeggiare possa essere finalmente un Italiana.

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmailby feather
Giuliano Maria Fabbri
Giuliano Maria Fabbri
Studente di Ingegneria Industriale con la passione per il calcio! Da un po' di tempo mi occupo di SEO ,SEA e Social Mediadi Bytek Marketing di cui sono fondatore!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *